“Ogni cristiano non Ortodosso, ha la possibilità di sacrificare una parte dell’intera sua dottrina, per giungere ad una più completa purezza della sua fede, mentre il cristiano Ortodosso non ha questa facoltà, perché solo lui resta fermamente alla sostanza del cristianesimo, la quale costituisce la Verità rivelata, eterna ed immutabile. […] Solo l’Ortodosso non dispone nella sua fede di altri elementi che di quelle sostanziali e basilari verità del cristianesimo, direttamente rivelate da Dio per mezzo di Gesù Cristo. L’Ortodossia è la sola Chiesa la quale non accettò mai di proporre nulla ai suoi fedeli, tranne quello che «sempre, dappertutto e da tutti» fu considerato come insegnamento rivelato da Dio “

(da: Il mio ritorno alla retta fede, l’Ortodossia, di p. Paul Ballester Convalier, 1927-1984)

Ortodossia – La retta fede ultima modifica: 2016-07-03T01:22:02+00:00 da Alberto Nicelli (Modesto)