«Conosco le tue opere: tu non sei né freddo, né caldo. Magari tu fossi freddo o caldo! Ma, poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo, né caldo, sto per vomitarti dalla mia bocca» (Ap 3, 15-16)

Tiepidezza spirituale ultima modifica: 2016-08-15T09:48:44+00:00 da Alberto Nicelli (Modesto)