Fëdor Dostoevskij

“C’è solo una via di salvezza, ed è quella di considerarsi responsabili per i peccati di tutti gli uomini. Non appena ti rendi responsabile in tutta sincerità per tutto e per tutti, vedrai subito che è davvero così, che sei davvero colpevole per tutti e per tutte le cose.”

F. Dostoevskij – I fratelli Karamazov

[Immagine:   Particolare del Trittico “Leggenda del Grande Inquisitore” (1985), di Ilya Glazunov.]

“Vivere senza Dio è un rompicapo e un tormento. L’uomo non può vivere senza inginocchiarsi davanti a qualcosa. Se l’uomo rifiuta Dio, si inginocchia davanti ad un idolo.”

Fëdor Michajlovič Dostoevskij (1821 – 1881)

In primo luogo il cattolicesimo è una fede non cristiana! […] Questo in primo luogo, e in secondo luogo il cattolicesimo di Roma è ancora peggio dell’ateismo stesso, ecco qual è la mia opinione! Sì, proprio questa è la mia opinione!

L’ateismo si limita a predicare il nulla, ma il cattolicesimo va oltre: esso predica un Cristo travisato, un Cristo calunniato e oltraggiato, un Cristo interpretato addirittura a rovescio! Il cattolicesimo predica l’Anticristo, glielo giuro, gliel’assicuro! Questa è la mia opinione personale ormai da lungo tempo, un’opinione che a me stesso ha causato molto tormento… Il cattolicesimo romano crede che la chiesa non possa esistere su questa terra senza fondarsi sul dominio temporale universale, e proclama: ‘Non possumus!’.

Secondo me, il cattolicesimo romano non è neppure una fede religiosa, bensì semplicemente l’erede e il continuatore dell’Impero romano d’Occidente, e in esso tutto è subordinato a quest’idea, a cominciare dalla fede. Il papa si è impossessato della Terra, si è assiso su un trono terreno e ha impugnato la spada; e fin da allora tutto è continuato così, soltanto che alla spada ha aggiunto la menzogna, l’intrigo, l’inganno, il fanatismo, la superstizione, il crimine, ha giocato con i sentimenti più santi, più giusti, più semplici e più ardenti del popolo, e tutto, tutto ha barattato per denaro, per il vile potere temporale. E tutto ciò non sarebbe una dottrina anticristiana?! E come non avrebbe potuto dare origine all’ateismo?

L’ateismo ha preso origine da loro, dallo stesso cattolicesimo romano! L’ateismo è derivato in primo luogo proprio da loro, giacché come potevano loro credere a se stessi? E poi ha preso sempre più piede per l’avversione da essi destata; esso è una creazione della loro menzogna e impotenza spirituale!

* dal romanzo “L’idiota” di Fëdor Michajlovič Dostoevskij (scrittore e filosofo ortodosso-russo – 1821/1881).

Non avere paura di nulla, mai, e non affliggerti. Solo il pentimento non venga meno in te e Dio perdonerà tutto. Non vi è peccato e non puo essere su tutta la terra che Dio non perdoni a chi genuinamente di pente. E compiere non può, affatto, l’uomo peccato tal grande da diminuire l’amore infinito di Dio. E se forse tale peccato fosse per aumentare il Suo amore? Preoccupati solo del pentimento, incessante, e metti completamente da parte la paura. Credi che Dio ti ama cosi come non ti capaciti, anche se hai peccato e nel peccato tuo ti ama. Per un pentito c’è piu gioia nei cieli che per dieci uomini retti, è detto. Vai e non aver paura.

Fratelli Karamazov, Fëdor Dostoevskij

“Amare – significa vedere la persona così come l’ha pensata Dio.”
Fëdor Dostoevskij