Luca di Crimea

Niente è così tanto gradito a Dio,” – come dice San Giovanni Crisostomo –  “quanto una vita che sia di beneficio per tutti“. È per questo che ci è stato dato il dono della parola, delle mani, della forza del corpo, della mente e della conoscenza: affinché li impieghiamo per la nostra salvezza e per il servizio al prossimo.

San Luca di Crimea, Taumaturgo (1877-1961)

Fa’ della tua anima il tuo monastero! Bàttici il simandro, chiamala alla veglia, spargici l’incenso e prega senza posa!

San Luca di Crimea, il Taumaturgo (1877- 1961)

Dovete ricordarvi che il piu grande errore che compiono quei genitori innamorati dei propri figli piccoli è che perdonano tutto e non li puniscono mai.

Luca di Crimea

Non c’è niente di più significativo e di valore della preghiera ma d’altro canto niente è più difficile, in quanto le attività umane più sono significative e più sono difficili. Con i nostri sforzi non possiamo comprendere appieno il senso e il valore della preghiera e ancor di meno riusciamo a pregare in una maniera gradevole a Dio. Tutti gli uomini, fino all’ultimo, hanno bisogno dell’onnipotente aiuto dello Spirito Santo per compiere questa grande opera, infatti ecco cosa ci dice il Santo Apostolo Paolo nell’epistola ai Romani: “Lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza, perché nemmeno sappiamo che cosa sia conveniente domandare, ma lo Spirito stesso intercede con insistenza per noi, con gemiti inesprimibili” (Romani 8, 26).

Luca di Crimea