Nectario di Egina

“Dovete avere molta attenzione nei rapporti reciproci e rispettarvi a vicenda come persone: come icone di Dio. Non badate mai al corpo o all’aspetto, ma all’anima. State attenti al senso dell’amore, perché quando il cuore non è riscaldato dalla preghiera pura, l’amore è in pericolo di diventare carnale e innaturale, è in pericolo d’oscurare la mente e ridurre in cenere il cuore. […] Chi vigila perché il suo amore sia puro, sarà preservato dagli spintoni del Maligno che, a poco a poco, cerca di corrompere l’amore cristiano in amore comune e passionale.”

[San Nectario di Egina, vescovo greco ortodosso (1846 – 1920)]