Nikolaj Velimirović

La verità non è pensiero, ne parola, ne relazione di cose, ne legge. La verità è una Personalità. Questo Essere che penetra in tutti gli esseri e dona vita a tutto. Se cerchi la verità con amore e per amore Essa ti aprirà la luce del Suo volto tanto quanto tu riesci a sopportare senza bruciarti.
Nikolaj Velimirović

Non ha il Cristo colui che lo ha solo sulla lingua, né ha il Cristo chi lo ha solo sulla carta, né lo ha chi lo tiene solo sul muro, né, infine, lo ha colui che lo tiene solo nel museo del passato. Lo ha veramente colui che lo ha nel cuore […]

Se il Cristo ti è nel cuore, egli ti è Dio. Se lo hai solo sulla lingua, o sulla carta o sul muro o nel museo del passato, sebbene tu lo chiami Dio, egli è per te un giocattolo. Sta’ attento allora, o uomo, poiché nessuno può giocare con Dio impunemente.

(S. Nikolaj Velimirović)

In tempo di guerra hanno spedito un soldato pauroso in avanguardia. Tutti sapevano della sua fifa e ridevano quando hanno saputo dove veniva spedito dai superiori.

Solo un soldato non rideva. Si è avvicinato al suo compagno per sostenerlo ma quello gli risponde: “Morirò, il nemico è molto vicino!” – “Non aver paura, fratello: Dio è ancora piu vicino” – gli ha risposto l’amico. Queste parole come un enorme campana han risuonato nell’animo di questo soldato, fino alla fine della guerra. Così è tornato dalla guerra premiato con molte medaglie al valore e al coraggio. Così l’ha cambiato la buona parola “Non aver timore: Dio è ancora piu vicino!”
Nikolaj Velimirović

Quando l’amore si affretta verso altro amore tutto perde il suo significato. Tempo e spazio lasciano strada all’amore.

Nikolaj Velimirović

Quando qualcuno ti parla non pensare al suo corpo, non guardarlo ma guardagli nell’anima, incarnati nella sua anima così lo capirai. Quando parli con qualcuno non pensare ne al tuo ne al suo corpo ma alla tua e alla sua anima ripetendoti: “Qui l’anima parla all’anima, anima con anima si comunica”. E allora sentirai la presenza di Dio fra di voi, sarai compreso e comprenderai.

Nikolaj Velimirović