“La misura dei doni celesti non dipende dalla natura delle nostre opere. Il Signore ha voluto suggerire e raccomandare ai nostri cuori che nessuno presuma della propria santità e nessuno diffidi della sua misericordia, la quale con più evidenza è glorificata quando il peccatore viene santificato e chi giace viene rialzato.”

S. Leone Magno (390 ca. – 461)

 

La grazia e le opere ultima modifica: 2017-01-31T20:58:36+00:00 da Alberto Nicelli (Modesto)